African Griot Associazione Culturale

Nel 2009 Balla Nar Ndiaye Rose, percussionista, musicista e compositore senegalese, dà vita al gruppo artistico di percussioni africane “AFRICAN GRIOT” (di cui è anche Presidente), nato per non dimenticare le sue origini; nella cultura africana i Griot sono cantastorie, messaggeri musicali tribali di grande rilevanza culturale.
AFRICAN GRIOT oggi è composto da vari artisti africani, provenienti da diversi paesi dell’Africa: Senegal, Gambia, Togo e Guinea. Il gruppo porta in scena spettacoli dal vivo (con danze e ritmi accompagnati da diversi tipi di percussioni come djembè, sabar, tama, kora, balafon, doum doum) promuovendo la conoscenza, in Italia, della cultura africana. I componenti del gruppo variano dai 5/6 elementi sino ad arrivare ad avere il gruppo al completo di 10 musicisti con ballerine/i.
Svolge stage e corsi di percussioni per adulti e bambini a Milano, in Italia e all’estero.

Anima dimostrazioni interculturali, nelle scuole, con racconti di leggende, accompagnate da percussioni.
Organizza workshop residenziali in Senegal, stage ormai conosciuti dal nome MIX STAGE, congiungendo 3 continenti: dall’Europa Balla Nar parte con i suoi allievi, da Tokio parte suo fratello Boga con i suoi allievi giapponesi e da N.Y. parte suo zio Babacar Mbaye con i suoi allievi americani, in questo modo si ha un workshop totalmente internazionale, per l’insegnamento di percussioni africane sabar, djembè e danza africana, studiando con diversi artisti Griot che fanno parte della loro grande famiglia.

Balla Nar Ndiaye Rose nasce a Dakar nel 1987, le sue origini provengono da un’importante famiglia Griot. Dall’età di 4 anni inizia ad apprendere l’arte della musica e del sabar da suo padre Doudou Ndiaye Coumba Rose (celebre percussionista e compositore, noto a livello internazionale), per lui un Guru per quest’arte che gli ha tramandato.
La sua esperienza musicale si arricchisce sempre più, seguendo il gruppo di famiglia in diverse tournée oltreoceano. Dal 2005 approda in Italia, a Milano, dove continua a studiare nuovi ritmi, insieme ai suoi fratelli e cugini, residenti anche loro in Italia.

Progetti per il futuro degli AFRICAN GRIOT: obiettivo primario è di continuare a crescere professionalmente e musicalmente, per poter ingrandire il gruppo artistico “AFRICAN GRIOT”.
Inoltre, in futuro, Balla Nar vorrebbe poter collaborare maggiormente con la sua terra nativa con progetti No Profit dedicati ai bambini, soprattutto orfani di strada, accompagnandoli alla conoscenza musicale e dando loro un’esistenza dignitosa.