Vuoi visitare il Museo Van Gogh ad Amsterdam? Ecco quel che devi sapere

Tra le opere più famose conservate all’interno del Museo Van Gogh ci sono: I mangiatori di patate, Natura morta con Bibbia, La casa gialla e La sedia di Gauguin

Il Museo Van Gogh ad Amsterdam è uno dei musei d’arte più celebri al mondo e ospita la più ampia collezione al mondo delle opere dell’artista olandese. Il museo è stato inaugurato il 3 Giugno del 1973 e custodisce i dipinti, disegni e acquarelli e anche lettere di Vincent Van Gogh. Visitando il museo è possibile percorrere la vita dell’artista dall’infanzia, i vari stati emotivi e i suoi pensieri, fino alla ad arrivare alla sua morte. Il Museo Van Gogh è situato nel cuore di Amsterdam, nel quartiere dei musei. Questo spazio è stato progettato per fornire un’esperienza coinvolgente e immersiva per i visitatori.

Tutto quello che devi sapere se vuoi visitare il Museo Van Gogh ad Amsterdam

Il Museo Van Gogh ad Amsterdam è dedicato al grande pittore olandese e ai suoi contemporanei e ospita una grande collezione di opere dell’artista e anche di molti altri che hanno influenzato o sono stati influenzati dall’artista. Tra le opere più celebri ci sono “I Girasoli”, “La Camera da Letto” e “La Notte Stellata“.

Informazioni utili

Ecco alcune informazioni che ti saranno utili se vuoi visitare il Museo Van Gogh ad Amsterdam:

Van Gogh
Van Gogh | Artepassante.it
  • Il Museo Van Gogh si trova a Museumplein 6, 1071 DJ Amsterdam. È situato nel quartiere dei Musei a poca distanza dal Rijksmuseum;
  • è aperto dal lunedì alla domenica dalle 09:00–18:00;
  • non è più possibile acquistare i biglietti di ingresso sul posto, sono infatti state rimosse le biglietterie da tutti i musei ed è quindi necessario acquistare i biglietti online in anticipo;
  • i momenti di minore affluenza sono al mattino presto o nel tardo pomeriggio;
  • è il secondo museo più visitato di Amsterdam, con oltre 2 milioni di visitatori all’anno;
  • l’edificio moderno che ospita il museo è stato progettato dall’architetto olandese Gerrit Rietveld;
  • il Museo Van Gogh ospita la più grande collezione del mondo di opere dell’artista olandese;
  • oltre alla collezione permanente di opere di Van Gogh, il museo ospita anche mostre temporanee che offrono ai visitatori una prospettiva più approfondita sulla vita e sulla carriera dell’artista;
  • il museo espone anche una serie di documenti e oggetti personali dell’artista. Oltre ai dipinti e ai disegni ci sono ad esempio i pennelli personali dell’artista, tempere, scrivanie e lettere scritte all’amico Paul Gauguin e al fratello Theo.
  • la collezione permanente del Van Gogh Museum è organizzata cronologicamente in cinque periodi ed è esposta su tre livelli.

L’edificio e le opere più famose

  • l’edificio si sviluppa in una struttura formata da due edifici collegati tra loro. L’edificio principale è stata progettato da Gerrit Rietveld, mentre l’ampliamento del museo venne progettato da Kisho Kurokawa, architetto giapponese;
  • tra le opere più famose conservate all’interno del Museo Van Gogh ci sono: I mangiatori di patate (1885) Natura morta con Bibbia (1885) Autoritratto con cappello di feltro grigio (1887) Giapponeseria: Oiran (1887) La camera di Vincent ad Arles (1888) La casa gialla (1888) La sedia di Gauguin (1888) Girasoli (1889) Ramo di mandorlo in fiore in un bicchiere (1890) Campo di grano con volo di corvi (1890);
  • la collezione permanente comprende oltre 200 dipinti di Vincent van Gogh, 500 disegni e più di 750 lettere: post-impressionismo (114 elementi), arte moderna (108 elementi), pittura a olio (106 elementi), tela (99 elementi) per un totale di 164 elementi.
Impostazioni privacy