Bonus 400 euro per anziani (ma non solo): ecco i requisiti e cosa bisogna fare

Bonus 400 euro per anziani e disabili: scopri i requisiti e le modalità per ottenere questo importante sostegno economico.

Il governo italiano continua a dimostrare il suo impegno verso i cittadini più vulnerabili, come gli anziani over 65 e i disabili, introducendo nuove misure di sostegno economico. Tra queste, spicca un nuovo bonus, destinato a migliorare le condizioni di vita di chi percepisce pensioni o indennità per invalidità civile.

Bonus 400 euro per anziani e disabili: requisiti e come fare domanda
Nuovo bonus 400 euro destinato ad anziani e disabili – (Artepassante.it)

Questo bonus è rivolto agli anziani che hanno almeno 65 anni e un contributo previdenziale minimo di 25 anni, permettendo loro di beneficiare di un sostegno finanziario significativo. Anche coloro che sono titolari di pensioni di invalidità civile, cecità civile, sordomutismo o assegni sociali possono accedere a questo bonus. Inoltre, tutti i pensionati che hanno raggiunto i 70 anni, indipendentemente dai contributi versati, sono idonei a ricevere questo aiuto economico.

Per poter beneficiare del bonus, è necessario soddisfare specifici requisiti di età e contributi. I pensionati con 70 anni o più possono accedervi, così come quelli con almeno 65 anni e 25 anni di contributi. Il limite di età può essere ridotto per ogni cinque anni di contributi aggiuntivi: ad esempio, con 20 anni di contributi, l’età minima scende a 66 anni.

Dal punto di vista del reddito, il reddito personale non deve superare i 9.555,65 euro annui e, in caso di matrimonio, il reddito coniugale combinato non deve superare i 16.502,98 euro annui. Inoltre, il reddito complessivo, includendo l’aumento del bonus, non deve eccedere il limite previsto per ricevere il sussidio.

Procedura di accesso e vantaggi del Bonus per disabili e anziani nel 2024

Una significativa novità, riguarda anche i benefici per i disabili. Per gli invalidi civili totali, i ciechi civili e i sordomuti, l’incremento spetta al compimento dei 18 anni, una riduzione significativa rispetto al precedente limite di 60 anni. Per accedere al bonus, è necessario seguire alcune semplici procedure. La richiesta deve essere inoltrata all’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) tramite i canali telematici disponibili sul sito ufficiale.

Procedura di accesso e vantaggi del bonus per disabili e anziani nel 2024
Procedura e vantaggi del bonus 2024 per disabili e anziani- – (Artepassante.it)

È possibile farsi assistere da un Patronato per la compilazione e l’inoltro della domanda. I documenti necessari includono quelli che attestano l’età e i contributi versati, oltre alla dichiarazione dei redditi personale e, se applicabile, coniugale. L’INPS procederà alla verifica dei requisiti anagrafici, contributivi e reddituali, e in caso di esito positivo, il bonus verrà accreditato direttamente sull’assegno pensionistico mensile.

Il bonus può arrivare fino a 400 euro mensili, includendo anche la tredicesima, con l’obiettivo di garantire un assegno minimo di 735 euro mensili agli anziani e ai disabili aventi diritto, a partire dal 2024. Questo sostegno economico aggiuntivo mira a migliorare significativamente la qualità della vita dei cittadini più vulnerabili.

Il 2024 si preannuncia come un anno di svolta per molti anziani e disabili in Italia. Non perdere questa opportunità: verifica i requisiti e presenta la tua domanda all’INPS per ottenere il supporto che meriti.

Impostazioni privacy