La tua casa sarà come appena ristrutturata a costo (quasi) zero se segui questi preziosi consigli

Esistono una serie di soluzioni che consentono di abbattere i costi del restyling della propria casa: spenderete pochissimo, quasi nulla.

Nella maggior parte dei casi imbarcarsi in un progetto di ristrutturazione della propria casa comporta costi che vanno ben oltre le proprie previsioni. Del resto, gli inconvenienti in questo tipo di interventi sono sempre dietro l’angolo e con essi le brutte sorprese sul fronte economico. Ciò nonostante, questo tipo di percorso non deve necessariamente creare ansie e preoccupazioni.

Come ristrutturare casa spendendo pochissimo
I suggerimenti per rinnovare casa risparmiando- (Artepassante.it)

Esistono infatti una serie di soluzioni che consentono di ristrutturare casa abbattendo i costi e riducendoli davvero al minimo ma senza rinunciare ai risultati che si puntava ad ottenere. Si tratta di idee e soluzioni creative e, soprattutto, accessibili a tutte per un vero e proprio restyling degli spazi, mettendo al primo posto la qualità estetica ed il design ma anche le spese da sostenere, che risulteranno di gran lunga inferiori a quanto preventivato. Scopriamoli insieme.

Ristrutturare casa: gli otto consigli per farlo spendendo pochissimo

Il segreto per una ristrutturazione (quasi) a costo zero è quello di definire fin da subito le priorità puntando ad interventi mirati e che abbiano un evidente impatto dal punto di vista visivo. In modo tale da essere notati non appena si entrerà nelle varie stanze. Abbinando ai lavori più impattanti il fai da te, sicuramente il modo migliore per andare ad abbattere fortemente i costi. E proprio per quanto riguarda il fai da te, vi sono molte possibilità: a cominciare da una bella mano di vernice scegliendo un colore chiaro e luminoso che vada a rivoluzionare l’aspetto della casa e risparmiando in questo modo sui costi di manodopera.

Restyling degli spazi: dalle pareti ai caloriferi
Pavimenti molto rovinati, come sostituirli risparmiando denaro- (Artepassante.it)

Le porte interne sono obsolete? Non dovranno necessariamente essere cambiate ma rinnovate con una carteggiatura seguita da una mano di vernice o di smalto. Eventualmente sostituendo maniglie e pomelli per un restyling perfetto a costo ridottissimo rispetto a quello della sostituzione. Lo stesso intervento si può fare sui vecchi termosifoni, usando vernice resistente al calore e rendendoli nuovamente brillanti e qualitativamente al top.

Lucidatura e levigatura sono gli interventi consigliati per rinnovare i pavimenti in legno andando a rimuovere i vari segni di usura e i graffi per ridargli nuova luce. Al posto della sostituzione, qualora siano molto rovinati, si potrebbe optare per la sovrapposizione di pavimenti in laminato o in pvc, materiali dai costi ridotti e di facile installazione. Per la creazione di librerie, controsoffitti e nuove pareti si può invece utilizzare il cartongesso, materiale economico ma efficace per modificare gli spazi interni.

Impostazioni privacy